La “notte bianca” prima del contratto

Il 9 febbraio è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo di un contratto di lavoro atteso da anni.
Le novità non sono poche ma sono numerosi anche gli aspetti immodificati; la continuità è, in tempi difficili, un valore utile, e nessuno fino a poche ore dalla firma avrebbe potuto scommettere sulla tenuta.
Opportunità, orari di servizio, obblighi, vecchi e nuovi, che devono essere declinati con la partecipazione di tutti, secondo un modello di scuola-comunità che si arricchisce del contributo di professionalità differenti, qualificate e fondamentali per la crescita di milioni di giovani.
(…omissis…)
La scelta è in linea con un’ idea di sindacato, concreto, snello, diretto, che sostiene il diritto alla conoscenza diffusa delle fonti tra tutti i lavoratori.
In attesa della approvazione del testo da parte del Consiglio dei Ministri, la UIL Scuola, quale parte centrale della Federazione UIL SCUOLA RUA continua a metterci la faccia, a fronte di tutti i tentativi di strumentalizzazione che allignano sempre nella disinformazione, o peggio ancora nel veleno delle fake news.
Quel che conta è che chiunque saprà e potrà ribattere con consapevolezza e prontezza alle osservazioni, ai dubbi, fornendo una linea costruttiva anche alle critiche.
Noemi Ranieri

 

[embeddoc url=”https://www.uilscuolamodena.it/wp-content/uploads/2018/02/Scheda-lettura-CONTRATTO-SCUOLA.pdf” download=”all”]