VISITE SPECIALISTICHE ATA (PERSONALE DI RUOLO E SUPPLENTE)

L’art. 33 del CCNL 2016-18 introduce, per il solo personale ATA (anche a tempo determinato), 18 ore di permesso per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici.

1) Permessi: l’art., introduce, in primo luogo, una nuova tipologia di permessi (18 ore in un anno scolastico)

2) Altre casistiche: l’art. in questione, in secondo luogo, disciplina le altre e diverse casistiche e tutte le possibili fattispecie di assenze per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici.

FAQ

  1. Le 18 ore come vengono fruite?

  2. Il dirigente o la segreteria possono negarmi la fruizione delle 18 ore?

  3. Quanti giorni prima va fatta la richiesta in segreteria?

  4. Devo presentare l’impegnativa alla segreteria o altra attestazione?

  5. 18 ore – Quando l’assenza è considerata malattia ai fini del periodo di comporto e quando si applica o non si applica la decurtazione economica?

  6. 18 ore – posso cumulare i permessi orari con alte tipologie di permessi?

  7. 18 ore- posso fruire del permesso per frazioni di tempo inferiori di un’ora?

  8. Posso utilizzare il permesso orario per la durata dell’intera giornata lavorativa? Vado incontro a decurtazione economica?

  9. Nelle 18 ore si calcolano anche i tempi di percorrenza per raggiungere il luogo della visita, prestazione od esame diagnostico?

  10. C’è differenza tra visita effettuata presso struttura pubblica o privata?

  11. Come si giustifica l’assenza?

  12. Cosa succede in caso di visita fiscale?

  13. ATA part time – Come vengono fruite le ore?

  14. Devo utilizzare per forza le 18 ore per visite mediche, prestazioni od esami diagnostici?

  15. Ci sono casi in cui posso ricorrere direttamente alla malattia?